Il-Trafiletto

15/01/18

Novità schede carburanti da Luglio 2018

Fonte - Automoto.it - Tra le modifiche introdotte dalla legge di Bilancio 2018, una molto importante riguarda le spese relative all’acquisto di carburante per autotrazione. 


A partire dal prossimo luglio, infatti, saranno deducibili ai fini dei redditi e detraibili per l’IVA, solo quelle pagate con carte di credito, carte di debito o carte prepagate emesse da operatori finanziari.


In base alle nuove disposizioni, quindi, i soggetti titolari di partita IVA non potranno più dedurre il costo d’acquisto di carburante, né detrarre la relativa IVA se effettueranno pagamenti con mezzi diversi dalla moneta elettronica.

La disposizione prevede, infatti, specifiche modifiche dell’articolo 164 del Tuir, con l'introduzione del comma 1-bis, e dell’articolo 19bis 1 con lla nuova lettera d) al comma 1 che così dispongono:
Art. 164 comma 1-bis DPR 917/1986 
Le spese per carburante per autotrazione sono deducibili nella misura di cui al comma 1 se effettuate esclusivamente mediante carte di credito, carte di debito o carte prepagate emesse da operatori finanziari soggetti all’obbligo di comunicazione previsto dall’articolo 7, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605”.
Art. 19 bis 1 lettera d) del DPR 633/1972
“l’avvenuta effettuazione dell’operazione deve essere provata dal pagamento mediante carte di credito, carte di debito o carte prepagate emesse da operatori finanziari soggetti all’obbligo di comunicazione previsto dall’articolo 7, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605, o da altro mezzo ritenuto parimenti idoneo individuato con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate”.
In pratica, sull’acquisto del carburante saranno consentite la deducibilità del costo e la detraibilità dell’IVA solo con pagamenti effettuati mediante mezzi tracciabili.

Leggi articolo originale

11/01/18

MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO

Commedia nera che lavora nella zona grigia, i giorni che separano l'attacco cerebrale di Stalin dall'annuncio ufficiale della sua morte.

Commedia - Gran Bretagna, Francia, 2017. Durata 106 Un film di Armando Iannucci. Da vedere 2017 ❯ Con Olga Kurylenko, Andrea Riseborough, Rupert Friend, Steve Buscemi, Jason Isaacs, Jeffrey Tambor, Jonathan Aris, Paddy Considine. Uscita giovedì 4 gennaio 2018.
distribuzione I Wonder Pictures.
Nel 1953, durante gli ultimi giorni del dittatore sovietico, regna il caos politico e sociale. La sera del 28 febbraio del 1953, Radio Mosca diffonde in diretta il "Concerto per pianoforte e orchestra n.23" di Mozart. Toccato dall'esecuzione che ascolta nella sua dacia di Kountsevo, Joseph Stalin domanda una registrazione. Ma nessuna registrazione era prevista per quella sera. Paralizzati dalla paura, direttore e orchestra decidono di ripetere il concerto.
Continua » http://www.mymovies.it/film/2017/thedeathofstalin/

09/01/18

Hunziker dimentica fratello sordo muto

Fonte - HuffPost - "Da oltre dieci anni non mi chiami, non mi cerchi, non ti fai sentire: mi spieghi cosa ti ho fatto", questo l'appello che Andrea Hunziker, fratello della showgirl svizzera, le ha rivolto- come riporta Il Mattino. 


Sono parole di un fratello ferito che non conosce i motivi per cui la sorella lo abbia escluso dalla sua vita da un po' di anni.



In una lettera a "DiPiù" ha confessato tutto il suo dolore e il suo rammarico.

Sono sordo e quasi muto, però esisto e ti voglio bene. Sono anche molto malato, cinque anni fa mi hanno diagnosticato anche un tumore al cervello che, per fortuna, i chirurghi svizzeri sono riuscirti a rimuovere.

Di Andrea, nato da Rodolfo Hunziker che ha poi sposato in seconde nozze Ineke, Michelle non ha mai parlato.

Una figura quasi inesistente nella vita della Hunziker, come ha lui stesso affermato

Hai dato alle stampe la tua biografia:

"Una vita apparentemente perfetta", dove hai parlato di tutta la nostra famiglia e non di me"

Nonostante di anni ne siano passati 10, Andrea soffre ancora molto per il comportamento della sorella che non gli ha mai dato una spiegazione e sembra averlo completamente dimenticato.

Lui, però, si dice pronto a ricominciare e a dare una seconda possibilità a loro rapporto:

ti perdono e voglio riabbracciarti.

Leggi articolo originale

05/01/18

Il mistero del Ragnarok: storia di un archeologo che studia antichi reperti vichinghi

Sigurd Svenson, archeologo che studia antichi reperti vichinghi, è vedovo da cinque anni e deve crescere con non poche difficoltà i due figli.
L'occasione professionale ai fini di svoltare la propria carriera, pericolosamente a rischio dopo un ritrovamento di alcune rune (descriventi la fine del mondo) per il quale è stato dileggiato dai finanziatori del museo, gli viene data dall'amico e fidato collaboratore Allan, che ha reperito una pietra le cui iscrizioni, collegate ad un altro oggetto custodito in una teca, costituiscono un cifrario/mappa che condurrebbe ad un leggendario tesoro vecchio di secoli. Sigurd decide così di partire con i bambini e con il collega alla volta delle Finnmark, dove avrebbe luogo il suddetto cimelio, con l'aggiunta della bella e tenace Elizabeth e di una guida locale. Ma giunti sul posto scopriranno che il messaggio nascosto nelle rune era in realtà un avvertimento... Produzione norvegese che guarda ai film avventurosi di marca hollywoodiana, con un occhio di riguardo per la saga de Il mistero dei templari (2004), Il mistero del Ragnarok parte da una suggestiva genesi narrativa: https://cinema.everyeye.it/articoli/recensione-il-mistero-del-ragnarok-del-film-norvegese-36690.html

03/01/18

Arriva la "cicogna" per Ambra Angiolini: pancino sospetto

Fonte - Notizie.it - A lanciare l’indiscrezione con tanto di punto di domanda è il settimanale Diva e Donna. 


L’attrice romana è stata immortalata per le vie della capitale con un look casual, jeans, scarpe da ginnastica, sciarpona e felpa sportiva che tirava un po’ sul pancino.


Ambra si mantiene da sempre in ottima forma.

Tanto che qualche mese fa, ospite a Verissimo, la stessa Silvia Toffanin le aveva fatto i complimenti per il fisico asciutto che esibiva nel film “Terapia di coppia per amanti”.

Ecco perché, appena sono apparse le foto di questa splendida quarantenne con il volto raggiante e le forme più morbide del solito, in molti hanno pensato alla cicogna.

Se il pettegolezzo venisse confermato questo sarebbe il terzo figlio per la Angiolini che da quest’estate fa coppia con l’allenatore di calcio Massimiliano Allegri.

Le prime foto dei due, abbracciati e complici, ce li hanno mostrati su un lettino prendisole all’Argentario, poi le fughe romantiche tra i due si sono moltiplicate.

Cene intime e romantiche a Torino e Venezia e notti in hotel a Milano, alla disperata ricerca di un po’ di privacy. Adesso forse sul loro amore è in volo pure una bella cicogna.

Leggi articolo originale

31/12/17

Autostrade cinesi usano pannelli fotovoltaici

Fonte - Automoto.it - Il percorso verso la mobilità sostenibile non passa solo dalla propulsione elettrica, ma anche da altre soluzioni innovative. 


 Ne è un esempio il progetto condotto dal Quilu Transportation Development Group nell'area della città di Jinan, in Cina:


si tratta di un'autostrada la cui pavimentazione è costituita da pannelli solari.

Questa speciale tecnologia prevede la copertura del manto stradale con tre strati:

il primo composto da quello che viene definito 'cemento trasparente', il secondo da pannelli fotovoltaici modulari e il terzo dal sottofondo che deve assorbire le sollecitazioni generate dal traffico.

La prima applicazione di questo metodo risale allo scorso settembre, nell'area della capitale della provincia di Shandong;

ora i lavori sono stati rapidamente completati anche su una sezione della Jinan City Expressway.

Al momento non sono stati diffusi dati che permettano di valutare le capacità di produzione di energia di questa autostrada;

non è nemmeno chiaro se l'installazione comprenda anche dispositivi di ricarica per induzione, indispensabili per il funzionamento continuo delle auto a guida autonoma.

Leggi articolo originale

30/12/17

COCO: storia del sogno di Miguel (animazione)

Coco è un film diverso ma per tutta la famiglia. Prodotto dalla Pixar racconta la storia di un ragazzo che vivrà un'avventura per dimostrare il suo amore per la musica.

Animazione - USA, 2017.  Un film di Lee Unkrich, Adrian Molina.
Con Anthony Gonzalez, Gael García Bernal, Benjamin Bratt, Alanna Ubach, Renee Victor, Mara Maionchi, Valentina Lodovini, Matilda De Angelis. Uscita giovedì 28 dicembre 2017.distribuzione Walt Disney.

Miguel è un ragazzino con un grande sogno, quello di diventare un musicista. Peccato che nella sua famiglia la musica sia bandita da generazioni, da quando la trisavola Imelda fu abbandonata dal marito chitarrista e lasciata sola a crescere la piccola Coco, adesso anziana e inferma bisnonna di Miguel. Il giorno dei morti, però, stanco di sottostare a quel divieto, il dodicenne ruba una chitarra da una tomba e si ritrova a passare magicamente il ponte tra il mondo dei vivi e quello delle anime. http://www.mymovies.it/film/2017/coco/

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.